Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
pizza-ok

Adesso gli americani si convinceranno di non averla inventata loro la pizza?

Chissà se adesso gli americani finalmente capiranno che la pizza non l’ha inventata Pizza Hut. L’Unesco ha concesso il suo ombrello protettivo e il riconoscimento ufficiale che quella dei pizzaiuoli è un’arte da preservare. Dopo otto anni di lavoro per raggiungere lo scopo una gran bella soddisfazione per il ministero delle Politiche agricole (l’ottimo Pier Luigi Petrillo che ha curato il dossier della candidatura porta a casa un nuovo successo dopo il riconoscimento Unesco per la coltivazione della vite ad alberello di Pantelleria) e per i napoletani tutti.

C’è da sperare a questo punto che si riesca a tutelare un po’ meglio all’estero questo know how incredibile. Va bene che l’Unesco è piuttosto generosa nel concedere la propria protezione ma essere riconosciuti come patrimonio immateriale dell’umanità ha un peso. Che non va sprecato. Anche perché tecnicamente (questo non tutti lo sanno) l’Unesco può riprendersi quanto concesso se ritiene che la denominazione non venga sufficientemente valorizzata.