Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
c299a207-0937-4cd4-b019-feb97bc06864

Oggi le nuove stelle Michelin, sarà la volta di Uliassi?

Ancora una manciata di ore. I cuochi che si apprestano a raggiungere Parma vivono l’attesa con un misto di ansia, speranza e rassegnazione. Ce la farò ad agguantare una stella in più? Mi confermeranno quella (o quelle) che già ho?

Stamattina tutto sapremo. Appuntamento all’Auditorium Paganini della città emiliana per scoprire le novità della Rossa. La guida Michelin Italia, giunta alla 64ma edizione, sfornerà nomi e stelle. A fare gli onori di casa un volto nuovo. Il bretone Gwendal Poullennec, che ha preso il posto di Michael Ellis come direttore internazionale della Guida nelle sue diverse declinazioni nazionali.

Il suo a Parma sarà un blitz,  una tappa del tour vorticoso che lo sta impegnando per conoscere i vari responsabili della Rossa in giro per il mondo.

Ieri sera, appena arrivato da Bangkok, ha raccontato dei suoi 15 anni in Michelin (è entrato giovanissimo in azienda, oggi ha 38 anni), dove si è occupato dello sviluppo internazionale della Guida.

Anche in futuro il suo obiettivo è coprire il più possibile ogni angolo di gastronomia in evoluzione. Interesse per l’Asia (ha vissuto quattro anni a Tokio per il lancio della Rossa laggiù) e per l’Australia.

Rumors sulle assegnazioni di oggi? Più voci anticipano la terza stella (sarebbe più che meritata) a Mario Uliassi. Io personalmente tifo per le due stelle a Riccardo Camanini di Lido84 a Gardone  e Matteo Baronetto del Cambio a Torino. Staremo a vedere.