Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Gin della Cattedrale di Blackburn? Si compra anche online (a fin di bene)

Lo chiamano Holy Spirit. E non hanno tutti i torti. Perché il Cathedra Gin è il Gin di una cattedrale, quella di Blackburn, per la precisione. È il Ginnaissance bellezza, direbbe qualcuno. Il Rinascimento del Gin ha conquistato persino il reverendo Peter Howell Jones che, con i proventi delle vendite spera di finanziare la ristrutturazione della cripta da trasformare inuma community centre per i parrocchiani.

bc_cathedra-bottle_packshot_700x700pxIl gin, con una bella etichetta che recita “The Spirit of English Cathedrals”, viene messo in vendita anche online al prezzo di 39 sterline. “Blackburn non è una destinazione turistica, non è in una regione ricca e noi abbiamo bisogno di raggiungere mercati non strettamente locali per ottenere una stabilità a lungo termine” ha spiegato il reverendo. L’obiettivo è di ottenere fondi a sufficienza per la ristrutturazione da un milione di sterline.

Le bottiglie sono prodotte dalla Lancashire’s Brindle Distillery, nota per il Cucko Gin.

Il Cathedra Gin è distillato di ginepro, sambuco, arancio, mandorla e vaniglia.

Il reverendo del Lancashire non è nuovo a iniziative eccentriche: in passato ha già aperto un centro di falconeria e ospitato una mostra d’arte con opere di Damian Hirst, Jacob Epstein e Elizabeth Frink.