Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cacio e pepe ai ricci, firmato Oliver Glowig

Sapore di Capri al centro di Roma, a due passi da villa Borghese. Oliver Glowig, lo chef che aveva portato due stelle Michelin all'isola campana durante gli anni al Capri Palace, dopo una fugace transumanza a Montalcino si è installato nelle cucine dell'Adrovandi Palace di Roma che già avevano ospitato la tradizione campana durante la gestione del Don Alfonso.

Glowig 1
  Il cuoco tedesco coniuga in felice armonia il rigore della scuola bavarese con l'ispirazione mediterranea, cui si è felicemente convertito, anche grazie a una moglie caprese doc. Ora il gioco si complica con le influenze romane, già visibili in alcune proposte del menu, come le intriganti eliche cacio e pepe con polpa di ricci di mare  o i tortelli ripieni di coda vaccina alle spezie in salsa di liquirizia. Suggestioni nate dalle incursioni nelle trattorie del Testaccio e di San Lorenzo. Proposte più light per le colazioni a bordo piscina nel lussureggiante giardino dell'albergo.

C3 - Aldrovandi