Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il ministro Catania: ripristiniamo il credito agrario

Il ministro delle Politiche agricole Mario Catania, intervenuto all’inaugurazione di Masseria Altemura, la nuova tenuta del gruppo Zonin in Puglia, ha auspicato il ritorno a una sorta di credito agrario. Gianni Zonin, nella sua doppia veste di patron di una delle principali case vinicole italiane e presidente della Banca popolare di Vicenza, si é detto d’accordo e ha ricordato come le regole che disciplinano i prestiti bancari impediscano di fatto di calcolare il rischio reale sui finanziamenti alle imprese agricole che possono comunque contare su asset tangibili come i terreni. Chissà che il ministro riesca a convincere i colleghi di governo a intervenire sul tema…

  • carl |

    Tra le possibili considerazioni vi è quella che la soluzione dei problemi, o di taluni problemi, dell’agricoltura italiana sembrano essere ancora a misura d’uomo, mentre taluni di quelli dell’agricoltura globale forse già non lo sono.. Siamo a cavallo.. ma è sempre + zoppo.

  • madpanurge |

    Nel pezzo viene tra l’altro detto che le regole che disciplinano i prestiti bancari impedirebbero di calcolare il rischio sui finanziamenti alle imprese agricole “che (tuttavia) possono comunque contare su asset tangibili come i terreni:”…
    Certo, i terreni sono degli assets ritenuti assai tangibili e affidabili, non solo nell’Italia nostra ma anche nei Paesi emergenti (o non ancora emersi..) ove in affetti appare preocccupante il fatto chesempre più ampie estensioni agricole siano acquistate, accaparrate, vendute da investitori esterni.. E, magari, non sempre per produrre cibo, ma piuttosto bio-combustibili per alimentare motori a scoppio.. E ciò conformemente al “migliore” ed unico pensiero economico, sociale e finanzario..

  Post Precedente
Post Successivo