Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sommelier, una carriera per donne

Claudia
Ancora una volta è una donna l'"ambasciatore" italiano dello champagne. È la fiorentina Claudia Bondi, 37 anni, sommelier e wine consultant.Uscita vincente nella “Selezione Ambasciatore dello Champagne” 2013, che quest'anno parlava tutta al femminile, con tre donne finaliste.Viene dal mondo della moda, ed è stata conquistata dallo Champagne perché, dice,“non è un vino che accompagna solamente le festività, ma si accorda perfettamente al quotidiano delle persone perché è l’unica bevanda che rende importante ogni momento”.
Per il secondo anno consecutivo sarà dunque una donna a rappresentare l’Italia alla finale europea che si terrà a Epernay il 25 ottobre prossimo. Dovrà affrontare la concorrenza di altri otto finalisti in arrivo da Francia, Spagna, Gran Bretagna, Belgio, Olanda, Austria, Germania e Svizzera.
Sono sempre di più nei ristoranti le donne sommelier. A volte più appassionate e competenti dei colleghi maschi e con più voglia di cercare etichette non scontate. Personalmente sono stata molto intrigata dalla carta dei vini stilata da Mirka Guberti per Pascucci a Fiumicino, indirizzo cult per gli appassionati di pesce.
  • carl |

    Forse, al femminile, si dovrebbe dire “sommelière”..:o)
    N’est-ce pas?

  Post Precedente
Post Successivo