Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Poche nocciole anche in Turchia (causa gelate primaverili): Ferrero diventa produttore

Non hanno sofferto solo le colline dell’Alta Langa. Alla scarsa presenza di tonda e gentile eravamo preparati, ma ora arrivano notizie preoccupanti anche dalla Turchia, il maggior produttore mondiale di nocciole (tre su quattro arrivano da lì). E’ stato infatti annunciato che, a causa di gelate inaspettate durante la fioritura, quest’anno la produzione è scesa del 28% a 480mila tonnellate. E i prezzi sono più che raddoppiati.

La scarsità di materia prima preoccupa le grandi aziende dolciarie internazionali che non escludono un riallineamento dei prezzi finali di merendine e cioccolata. La Ferrero, probabilmente il maggior consumatore al mondo di nocciole, al momento esclude ritocchi al listino e afferma di poter far fronte alla crisi. Ma intanto, nel luglio scorso, ha acquistato in Turchia l’Oltan Group, considerato il maggior produttore di nocciole a livello internazionale.

 

  • Rosso Scoiattolo |

    Signor Scoiattolo Grigio, gli scoiattoli grigi in Piemonte ci sono da molto tempo ed in effetti i risultati di questa presenza sono evidenti: nelle aree piemontesi dove si espande lo scoiattolo grigio, lo scoiattolo rosso è scomparso. Questo anche in assenza di prove certe della presenza del virus nel nostro Paese (dico prove certe perchè il fatto che non ci sia è dovuto più che altro alla mancanza di indagini approfondite in merito). Le informazioni dettagliate sulla questione sono disponibili a questo indirizzo http://www.rossoscoiattolo.eu/

  • francesco |

    Sono molto meravigliato che un giornale economico di tale importanza solo oggi riporta la catastrofica situazione sulla produzione nocciole sia in Italia che in Turchia, ebbene la produzione in Turchia è ben al di sotto delle 480 mila ton (350/380mila) mentre in Italia solo 50/70 mila ton ecco le vere motivazioni che hanno portato la Ferrero in una situazione di criticità produttiva per la Nutella e il Ferrero Rocher.
    Saluti
    Francesco

  • Scoiattolo Grigio |

    Per la verita’ nel 2014 in Piemonte, dove vivo, in complesso si e’ registrata un’annata record, e le difficolta’ nell’Alta Langa sono dovute alle bizze del clima; al contrario si sono avuti robusti cali per esempio nel viterbese e appunto in Turchia, zone dove io non sono presente. Cio’ nondimeno dei simpatici ricercatori universitari si sono fatti accordare ampi finanziamenti per sterminarmi, accusandomi di minacciare i raccolti. Nel 2001 prevedevano che ne avrei distrutto il 10-15%, 10 anni dopo invece il raccolto era cresciuto del 50%…
    Per maggiori dettagli: http://www.scoiattologrigio.org

  Post Precedente
Post Successivo