Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il moscato italiano che conquista l’America

Mettete la più grande catena di ristorazione al mondo: duemila ristoranti in giro per gli Stati Uniti suddivisi in sei grandi catene, dalla steak house Capital grill a Red Lobster, oltre 400 milioni di pasti serviti all'anno. Qual è la singola etichetta di vino che spopola su questi tavoli? Un moscato d'Asti, per la precisione quello di Castello del Poggio, la tenuta piemontese del gruppo Zonin. Il moscato di Zonin è in assoluto il vino più venduto nelle catene Darden (quotata a Wall Street), se ne consumano un milione e ottocentomila bottiglie l'anno. Nessuno di noi accompagnerebbe l'astice con un vino dolce, ma si sa il cliente ha sempre ragione. E comunque la società americane fa le cose sul serio: prima di acquisire una nuova etichetta per i suoi ristoranti apre una gara aperta ai produttori di tutti i principali paesi e una volta selezionata una casa vinicola manda in trasferta per i controlli una squadra che comprende i suoi master of wine e una microbiologa che verifica vigne e cantine. Chapeau!