Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Grandi chef per bimbi malati

In Alta Badia come ogni anno è in corso la Chef's Cup. Nata come un momento di incontro e di festa tra un grappolo dei più talentuosi cuochi italiani oggi la manifestazione si è strutturata. Distesa su un'intera settimana, è stata aperta al pubblico che può partecipare a cene ed eventi. Tra questi il più sentito è la cena di gala di beneficenza. Quest'anno (a sentire chi c'era, con proposte gastronomiche formidabili) il ricavato è stato devoluto all’Associazione Dynamo Camp, il primo camp in Italia di terapia ricreativa, appositamente strutturato per bambini affetti da patologie gravi o croniche, in terapia e nel periodo di post ospedalizzazione. Hanno cucinato Alfio Ghezzi della Locanda Margon, Antonio Guida dell'Hotel Il Pellicano, Gennaro Esposito della Torre del Saracino, lo scozzese Geoffrey Smeddle, Martin Fauster da Monaco, Nino di Costanzo de Il Mosaico e Stefano Baiocco di Villa Feltrinelli. Sono stati raccolti 24mila euro.