Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La Cina bandisce la zuppa di pinne di pescecane. Almeno dai banchetti ufficiali…

La decisione è stata presa dopo che l'ultimo Congresso nazionale del popolo ha manifestato una vena ecologista, evidenziando come in un anno vengano uccisi da 70 a 100 milioni di squali solo per la loro pinna e 44 specie siano state iscritte in Cina nell'elenco di quelle in pericolo di estinzione.

Squalo
Quindi (entro i prossimi tre anni) la zuppa di pinne di squalo sarà bandita dai banchetti ufficiali. Già dalle due sessioni di quest'anno del congresso nazionale del popolo, la zuppa con le pinne di pescecane sarà tolta dai menù. La notizia è stata riportata dall'agenzia giornalistica nazionale, Xinhua. La zuppa è stata sempre considerata un piatto prelibato, nonostante sia quasi insapore: oltre che cara,  da alcuni ambientalisti viene sconsigliata per l'alto tasso di mercurio contenuto, visto l'inquinamento dei mari.

L'agenzia di Stato non ha comunicato con cosa sarà sostituita nei banchetti degli alti dignitari.