Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Festa a Vico, cibo di strada tra le note di Nicola Piovani

Dieci anni portati con la stessa leggerezza e ironia del primo fortuito incontro. Festa a Vico, la kermesse di chef e produttori organizzata ogni anno a Vico Equense daGennaro Esposito, festeggia l’anniversario cercando di gettare alle spalle l’aria di crisi (che non risparmia il settore) e sottolineando il carattere principale di questo incontro: un ritrovo di amici, che cucinano insieme.

Presenti come ogni anno tutti i grandi nomi della cucina italiana, più gli chef emergenti di cui sentiremo presto parlare. Il titolo è “Tu vuò fa l’americano… ma si made in Italy!” La parola d’ordine è contaminazione. E quindi un tuffo nel quotidiano, con l’incontro tra i giovani chef e negozi, bar, piccoli esercizi che diventeranno il palcoscenico per i loro piatti. “Ma faremo anche di più – spiegano gli organizzatori – provando a restituire dignità e visibilità a quei furgoni mobili ed ambulanti che sono stati i principali, e spesso unici, depositari del cibo da strada, quello che ci fa gioiosamente sporcare le mani”. Dentro ai quali domani sera si metteranno ai fornelli solo chef stellati, da Bottura, Cerea e Alajmo….

E per non limitare la gioia al solo palato subito dopo sul lungomare di Seiano ci leveranno le note di Nicola Piovani in un concerto che, come il resto delle serate, ha come obiettivo la raccolta di fondi per beneficienza. Biglietti ancora in vendita su www.festavico.com

 

 

  • carl |

    ..Oltre ai Paesi, ci sono anche i “chef” emergenti..:o)

  Post Precedente
Post Successivo