Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pechino “stoppa” Vinexpo, strategia vincente per Vinitaly International

Vinexpo, la potente fiera francese del vino, rinuncia all’edizione prevista per il 2014 a Pechino. Non sono arrivate le necessarie autorizzazioni del governo cinese, è stato comunicato. In compenso verrà potenziata la fiera ad Hong Kong. Primo passo falso nella trionfale avanzata del vino francese sul suolo cinese anche se le etichette transalpine restano comunque di gran lunga leader nell’immenso mercato e alcuni marchi – primo tra tutti Latour – sono veri oggetti di culto.

Ma piano piano comincia a dare i suoi effetti la strategia degli italiani, capitanati da Vinitaly International. Stevie Kim, la vulcanica manager coreana-statunitense che guida il braccio estero di Vinitaly, in Cina conosce tutti quelli che contano e ha deciso di puntare sulle aree meno note. Non solo Pechino e Shanghai dunque. I cinesi benestanti, amanti dell’occidente e di tutti i suoi prodotti, vivono, a milioni, fuori delle due grandi metropoli. Kim ha deciso di andare a cercarli a casa loro per farli appassionare al vino italiano.

 

 

  • carl |

    Conoscendo tutti quelli che contano si raggiungono obiettivi e risultati..
    Magari valesse anche per la soluzione della perdurante crisi. Ci vorrebbe una “S.Kim” anche per questo..?

  Post Precedente
Post Successivo