Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Farinetti sbarca a Pantelleria? Voci di trattative sulla cantina dell’ex-ministro Mannino

Ormai la notizia comincia a circolare in rete. Oscar Farinetti, il fondatore di Eataly, si è innamorato di un nuovo territorio e sarebbe in procinto di aggiungere un’altra cantina al ventaglio di etichette di cui è già proprietario o socio (da Fontanafredda a Monterossa a Le vigne di Zamò…). Sarebbe infatti in avanzate trattative con l’ex ministro Calogero Mannino per la cantina Abraxas a Pantelleria, che produce un ottimo passito.

Mannino, presente nei giorni scorsi sull’isola per la manifestazione Passitaly, rassegna di passiti naturali panteschi che per la prima volta è riuscita a coagulare i produttori locali, durante un incontro con i giornalisti specializzati stranieri si è lasciato sfuggire qualcosa sulla trattativa, facendo intendere di essere vicino alla stretta finale. Successivamente interpellato ha preferito glissare, mentre Farinetti ha espresso un semplice no comment senza smentire una sua recente visita a Pantelleria.

Tra gli addetti ai lavori si suppone una cessione del 50% dell’azienda, pluripremiata, che produce 100mila bottiglie, tra vini fermi e passiti, ed è posizionata ai margini di una riserva naturale. Creata negli anni Novanta, oggi sta realizzando una nuova cantina e copre tutta la filiera del passito naturale, imbottigliando sull’isola.

Farinetti non è l’unico a guardare al territorio. Giulia Pazienza, nome noto della finanza e del real estate, da qualche anno gestisce la produzione dei terreni di proprietà con il marchio Costa Ghirlanda ed ha avviato la costruzione della cantina, mentre l’azienda Rallo di Marsala, marchio storico dell’enologia siciliana, ha appena acquisito terreni e avvierà la produzione di passito naturale a Pantelleria. Da anni attivi sull’isola invece Donnafugata e Pellegrino.

  Post Precedente
Post Successivo