Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Iseo_Floating_Piers_7

Floating piers, successo di arte, turismo o enogastronomia?

Win, Win, Win. Tre volte vittoria e successo per The Floating Piers l’installazione dell’artista Christo sulle acque del lago d’Iseo. Un incredibile intervento artistico, un successo turistico per la zona, un atout pazzesco per i vini della vicina Franciacorta. L’illuminata iniziativa, che si concluderà fra tre giorni, ha portato sul lago oltre un milione di  visitatori.

Nel periodo tra il 18 giugno e il 3 luglio, avverte il Consorzio Franciacorta,  si prevede che saranno stati venduti oltre 50mila calici di bollicine in ristoranti, hotel, presso il Franciacorta Wine Bar di Sulzano e in occasione del Festival d’Estate.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno gli alberghi franciacortini hanno registrato un incremento medio delle presenze del 60%, di cui il 78% costituito da ospiti stranieri (provenienti principalmente da Germania, Svizzera, Austria, Belgio e Stati Uniti). I ristoranti hanno visto un aumento di coperti del 38% (per il 68 % rappresentato da turisti tedeschi, svizzeri ed americani).

Non da meno il Festival Franciacorta d’Estate: quest’anno le 67 cantine aperte, 16 in più rispetto al 2015, hanno registrato un aumento di visitatori del 139%.  Nella sola giornata di domenica 26 giugno i visitatori sono raddoppiati rispetto allo scorso anno, con oltre 10mila calici consumati.

Un esempio concreto di quanto le sinergie moltiplichino l’effetto positivo di un evento. È dei giorni scorsi la notizia dell’accordo tra Reggia di Caserta e Consorzio della mozzarella di bufala. Speriamo che sia solo l’inizio…