Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
bali-must-see-temples-L

Vacanze a Bali alcool-free?

Spiagge incontaminate, paesaggi mozzafiato, percorsi nella giungla ancora vergine… tutto questo rimarrà. Ma dimenticatevi l’aperitivo al tramonto. A meno di non accontentarvi di un buon analcolico.

L’isola di Bali potrebbe diventare presto una destinazione in cui l’alcool è totalmente bandito. Starebbe per deciderlo il governo indonesiano, incurante delle proteste degli operatori turistici (ogni anno nell’incantevole isola sbarcano 4 milioni di visitatori). effetto del progressivo processo di islamizzazione della nazione.

  • Evaldo |

    L’isola di Bali è l’ultimo baluardo indonesiano della religione Indù, la quale concede libertà: sul consumo di alcool, dai tabù sessuali e dell’uso di abiti scollati o trasparenti, è incorsa in un drammatico mutamento.
    Dato l’enorme sviluppo turistico, che ha provocato un considerevole richiamo di lavoratori dalle isole vicine a Bali, si è vista modificare, negli ultimi 5/6 anni, la popolazione locale. Si è incrementato, di conseguenza, il rapporto di residenti di religione mussulmana, a sfavore degli originali balinesi di religione Indù (teniamo presente che sui documenti è obbligatorio dichiarare la propria religione).
    Questo mutamento dell’equilibrio equilibrio etnico, si è evidenziato dai risultati delle varie elezioni provinciali e comunali, che hanno visto vincere dirigenti mussulmani, a sfavore dei precedenti dirigenti Indù.
    Dato che l’induismo non prevede la ricerca di nuovi adepti, come il cristianesimo e l’ Islam, io penso che tra 1 o 2 generazioni, Bali sarà quasi totalmente mussulmana, come sono diventate, negli anni e secoli scorsi, mussulmane le isole dell’ arcipelago.
    E’ quindi logico pensare il divieto della vendita di alcool, come la morigeratezza dei costumi, sarà inevitabile nel prossimo futuro.
    Resterà comunque solo una facciata di “perbenismo”, dato che la libertà sessuale ed una birra, sono di libero accesso anche nelle isole dove vige il più severo rigore religioso, come il consumo di tabacco (tra il più elevato al mondo).
    Anche qui, nonostante tutto, Bacco, Tabacco e Venere…..

  Post Precedente
Post Successivo