Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il miglior bar d’Italia? E’ a Treviglio

Si chiama Marelet e, come si legge nelle motivazioni del premio, è quest’anno “il locale che meglio interpreta il bar del terzo millennio, accogliente e moderno con un’offerta gastronomica di alto profilo, modulata sulle esigenze più diverse”. Il locale di Treviglio, in provincia di Bergamo, è stato proclamato oggi dalla Guida dei bar d’Italia del Gambero Rosso che ogni anno segnala il meglio della caffetteria 2.0 in giro per l’Italia.

CopBar2017frontLuoghi che sempre di più si distinguono per un’offerta gastronomica completa: non solo quindi buona pasticceria e, s’intende, un ottimo caffè (Illy, sponsor del premio, non permetterebbe altrimenti) ma un’attenzione sincera agli ingredienti, spesso bio, la curiosità di innovare, un dialogo costante con la clientela. Indirizzi che in molti casi poco hanno da invidiare ai ristoranti titolati.

Quest’anno la giuria di esperti ha segnalato anche altri due locali con due menzioni speciali: Viennoiserie Gian a Erbusco e 300mila Lounge di Lecce. Il primo – si legge – “in una cittadina della campagna lombarda, un bar a misura d’uomo, guidato da un ragazzo di grande sensibilità e attenzione alla materia prima, il secondo si conferma una delle eccellenze italiane nell’offerta a tutto campo di dolce, salato e mixology”.

Il premio – giunto quest’anno alla XV edizione – si propone di valorizzare e promuovere la cultura del bar italiano e consiste in un viaggio a New York in occasione del Premio Internazionale sul caffè Ernesto illy.