Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
aperol_pr_100yearslabel_6bottles_orangebackground

Aperol compie 100 anni. Limited edition, una graphic novel e strani anfibi…

Cento anni nel segno dello spritz. Aperol, ormai icona dell’aperitivo italiano, nono nella lista dei cocktail più venduti al mondo, ha annunciato oggi a Padova – città in cui il brand è nato –  l’inizio dei festeggiamenti per il centenario.

Presentato per la prima volta nel 1919 alla Fiera Internazionale di Padova dai fratelli Luigi e Silvio Barbieri, che per il nome presero ispirazione dal termine francese Apéro, nel tempo è diventato sinonimo di aperitivo.

Oggi Aperol Spritz – combinazione di erbe e radici in infusione, la cui ricetta originale è rimasta segreta e invariata nel tempo – è un must in tutto il mondo. Infatti Aperol è citato nella lista della International Bartender Association (IBA) come ingrediente base dello Spritz Veneziano.

Per celebrare l’anniversario, l’azienda ha deciso di lanciare una serie di etichette limited-edition, ciascuna della quali sarà un pezzo unico, grazie a una speciale formula cromatica che ricrea un numero infinito di singole variazioni di un iconico disegno (una coppia che danza con in mano una bottiglia di Aperol e due calici).

Ma non solo etichette. Ci saranno una graphic novel -“Orange Chronicles” – composta da sette storie a fumetto ambientate in diversi decenni e in luoghi differenti del mondo, da Padova a New York, e l’installazione di tre opere inedite d’arte urbana in punti strategici della città di Padova. In più a breve partirà The Aperol Summer Tour in tutta Italia e in alcuni paesi sulla costa mediterranea: un classico aperitivo sulla spiaggia che sbarcherà da colorati anfibi Aperol. Nel segno di un’estate tutta arancione.