Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
img_20170413_191729-1300x867

A Londra arriva il Big Mac “on the go”

Sembra essere la prossima frontiera di McDonald’s. Locali fai-da-te, senza tavoli e sedie, solo i cosiddetti chioschi, vale a dire schermi ad altezza d’uomo dover ordinare il proprio hamburger con patatine. Per poi passare al banco del ritiro e via di nuovo in strada. Una parvenza di street food (hi-tech) per quello che molti considerano il junk food per eccellenza. Hamburger self-service.

Risparmio sull’arredo delle nuove aperture e soprattutto sull’organico, visto che servono solo gli addetti a confezionare i pasti ordinati via touch screen. Per ora l’esperienza – dice il colosso americano del fast food – è solo “pilota”. Si chiama McDonald’s To Go ed è a Londra, non New York come ci si sarebbe potuti aspettare. C’è da scommettere che funzionerà e anche quel minimo scambio di umanità che avviene alla cassa sarà destinato a scomparire.