Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
orapesce

Secondo crowdfunding per Orapesce, la start-up del fish delivery

Orapesce, la prima start-up italiana che consegna a casa dei clienti finali pesce fresco pescato e già pulito dei mari italiani, ha aperto la seconda campagna di crowdfunding su Mamacrowd, con una valutazione pre-money di 6 milioni di euro e un obiettivo di raccolta di 1,5 milioni.

Nata solo due anni fa, Orapesce ha chiuso il 2020 con un fatturato sopra i 650.000 euro, oltre 4.500 i clienti (con quasi 13.000 consegne) e un traffico sul proprio ecommerce fino a 90.000 sessioni mensili.

Il 2020 ha visto una fortissima crescita dell’ecommerce in tutti i comparti del settore alimentare in Italia, ittico incluso. Da un tasso di penetrazione degli acquisti on line praticamente impercettibile nel 2019 ha raggiunto l’1,6% nel 2020 e Orapesce stima arriverà al 3% nel 2023 (dati di MIP Politecnico di Milano e Netcomm). In particolare, le categorie di riferimento per Orapesce, sia il comparto alimentare che l’enogastronomia, hanno avuto una crescita molto elevata (rispettivamente +85% e +63% nel 2020).

“Oggi si apre una fase importante di ulteriore crescita e ampliamento del business commenta Giacomo Bedetti, Founder e Presidente di Orapesce -. Trainati da un mercato fortemente attrattivo, puntiamo a raggiungere un fatturato che superi il milione di euro nel 2021 e 9 milioni di euro nel 2023. Le attività da fare sono tante e gli obiettivi ambiziosi, come ogni start-up che si rispetti: grazie ai fondi di questa campagna avremo la possibilità di realizzare tutti i nostri progetti. E ora guardiamo all’Europa”.

I fondi verranno utilizzati per una serie di attività, dall’attivazione di una nuova piattaforma ICT al lancio di nuovi prodotti ittici e non (pasta, olio, altro) e della linea “Ready to eat per allargare il segmento di mercato verso l’enogastronomico.