Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Antica Osteria del Ponte ha il nuovo chef: Silvio Salmoiraghi. Suggestioni nipponiche in salsa padana

L'Antica Osteria del Ponte a Cassinetta di Lugagnana ha trovato un nuovo chef. Dal 7 novembre ai fornelli arriva Silvio Salmoiraghi, scuola Gualtiero Marchesi, solida esperienza internazionale, chef patron del ristorante Acquerello a Fagnano Olona in provincia di Varese. E premiato lo scorso anno da Identità Golose come Sorpresa dell'anno.

Silvio Salmoiraghi SORPRESA DELL'ANNO

La sua lunga esperienza giapponese troverà modo di esprimersi nella nuova proposta gastronomica del ristorante oggi guidato dall'amministratore delegato Massimo Gianolli. Prevedibile che Salmoiraghi porti sulle rive del Naviglio le suggestioni della cucina "Kaiseki", caratterizzata da abbinamenti diversi nel medesimo piatto: armonie di gusti, estetica e colori in salsa nipponica, ma facilmente replicabili con sapori made in Italy. Per Cassinetta lo chef annuncia che seguirà il criterio "Cocktail". Ogni portata sarà pensata e realizzata al momento, con ingredienti locali e freschi, abbinando sapori acidi, dolci e croccanti "per esaltare il palato". Dopo la brusca partenza di Fabio Barbaglini restato in cucina poco meno di un anno, c'è da augurare a Cassinetta – e al suo mentore, quel grande Ezio Santin che ne fece un indirizzo di culto per i gourmet negli anni Ottanta e tuttora vigila sul suo futuro – che l'Osteria torni ad essere un luogo simbolo della buona cucina italiana.