Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Se gli hacker rubano i dati sui clienti delle pizze a domicilio…. (e chiedono il riscatto)

La succursale europea di Domino’s Pizza, in particolare quella che si occupa del mercato francese e belga, è stata oggetto di un ricatto digitale. Un gruppo di hackers è riuscito ad impossessarsi dei dati di 592mila clienti francesi e 50mila belgi e ha chiesto all’azienda un riscatto, con tanto di ultimatum alla mezzanotte di ieri.

Il colosso della pizza ha fatto muso duro rifiutandosi di pagare i 30mila euro richiesti per evitare la diffusione online dei dati e ora si aspetta la prossima mossa dei ladri digitali. Forse avrebbero avuto miglior fortuna se avessero chiesto una fornitura a vita di pizze Domino’s, ma magari sono abbastanza buongustai da declinare al solo pensiero l’ipotesi di riscatto alimentare.

In ogni caso, avverte l’ìazienda, le informazioni in possesso degli hackers non riguardano dati finanziari (tipo numeri di carte di credito): tuttalpiù informazioni di servizio. Ma che valore possono avere le preferenze dei clienti sulle guarnizioni preferite per la pizza?…

  Post Precedente
Post Successivo