Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
academia-homepage

Già in panico per il cenone natalizio? Acadèmia ha la (video)ricetta giusta

Durante il lockdown vi siete scoperti un po’ più che cuochi amatoriali? Siete ancora delle schiappe ma continuate a tentare (più o meno il caso mio)? In entrambi i casi potrebbe essere una buona idea iscriversi ad Acadèmia, la piattaforma didattica online che propone corsi di  cucina  sul modello americano di Masterclass.

Il portale è stato lanciato ad aprile 2020, in piena “prima ondata”, con video, tra gli altri, di Iginio Massari, Davide Oldani e Hirohiko Shoda. Ai talenti già presenti si aggiungono ora il re del cioccolato Ernst Knam, Norbert Niederkofler e Fabio Curreli con la loro splendida cucina di montagna, Igles Corelli con un corso sulla pasta fresca all’uovo, il panificatore Davide Longoni e l’oste Daniele Reponi dell’Accademia del panino italiano.

Se siete già in panico per il cenone casalingo state sereni: dal 10 dicembre sarà disponibile anche un video-corso speciale per la preparazione di un menu con rivisitazioni di alcuni piatti della tradizione natalizia italiana elaborati da quattro cuochi, uno per portata: lo stesso Corelli, Eugenio Boer, Diego Rossi e Vincenzo Santoro. Questo il menu: gamberi di Marzara del Vallo e insalata russa liquida come antipasto, lasagnetta croccante con porcini, pancetta arrotolata, squacquerone e pesto di cavolfiore, coscia di faraona arrostita, verza bruciata, salsa alle spugnole e rafano fresco e una rivisitazione del panettone che si trasforma in Pan Brulè per dessert.

La scuola digitale Acadèmia è realizzata dalla media company Chef in Camicia specializzata in intrattenimento video nel settore food. I contenuti, “realizzati in alta definizione e caratterizzati da toni leggeri ed informali” si legge nella presentazione, sono fruibili sul sito o sull’app attivando un abbonamento annuale. Al completamento di ciascun video-corso, viene rilasciato un certificato finale di partecipazione.

“Il team di maestri che forniscono contenuti didattici raccontati con uno stile molto coinvolgente e con suggestive note autobiografiche -spiega Nicolò Zambello di Chef in Camicia è un mix di figure già autorevoli e di professionisti emergenti per dare al pubblico, composto in prevalenza da millennials, una panoramica del ricco e variopinto mondo culinario italiano.”

Le 56 nuove lezioni si aggiungono alle 96 del primo palinsesto (i segreti della pasticceria, la Cucina POP, la tradizione culinaria giapponese, i trucchi per fare un gelato a regola d’arte, l’arte dei cocktail e la cucina vegana spiegata agli onnivori).

Con una community online di oltre tre milioni di follower, in prevalenza millennials, Chef in Camicia ha collezionato oltre cento milioni di visualizzazioni nel penultimo trimestre del 2020. Oltre 1000 i video prodotti in un anno, dalle videoricette ai format di intrattenimento.