Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sul caffé ormai è guerra aperta tra McDonald’s e Starbucks

Tra McDonald's e Starbucks è ormai guerra aperta sul caffé. La catena di fast food ha necessità di sviluppare la parte extra-meals, anche per bilanciare nei conti la riduzione dei consumi da parte dei clienti. Insomma, la linea è meno hamburger, più merende. Ancora pochi giorni fa i un memo ai rivenditori il boss delle attività negli Usa Jim Johannesen ha esortato tutti quanti a offrire a ogni cliente una tazza di caffé a cinque stelle (o come scrive lui, "gold standard").

Mccafe_02
Il debutto del McCafe menu rislae a cinque anni fa ma finora non ha dato i risultati sperati. Per questo la casa madre spinge gli operatori in franchising a investire di più. Ma non tutti hanno voglia di sobbarcarsi le spese per ritinteggiare con toni pastello i propri locali e acquistare vere macchine per caffé espresso che non costano meno di 13mila dollari.

Intanto Starbucks se la ride. Mentre le azioni della rivale sono salite del 10% l'anno scorso, il colosso del caffé più variegato del mondo ha visto salire le proprie del 46%.