Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il gin and tonic? Si prende al distributore automatico

Solo 109 dollari. Mi sarei aspettata molto, molto di più. Perché l’idea di Matteo Benevento e Danilo Condello, due giovani talenti approdati nella patria delle startup, è geniale. I due italiani, ora residenti a San Diego, hanno inventato una “macchina da cocktail”, in sostanza un distributore automatico di bevande e veri e propri drink. Un bartender meccanico, per intenderci. Registri il tuo account sulla app di Foxtender (questo il nome della macchina), attraverso il geolocalizzatore individui il distribuore, scegli il tuo cocktail e in 16 secondi hai il tuo bicchiere in mano.

foxtender-bar-station-964x644

Il distributore, un rettangolone nero refrigerato che occupa circa un metro quadro di spazio, contiene 9 contenitori da cui attingere per le miscele che garantiscono il servizio di almeno 400 drink. In caso di alcolici viene richiesto di inserire la tessera d’identità (in Italia questo potrebbe essere un problema perché molti ce l’hanno ancora di carta). Insomma un’idea vincente. Che ha bisogno di finanziamenti per passare dal prototipo alla produzione in serie. I due ragazzi, nello spirito dell’innovazine digitale, hanno messo il progetto su kickstarter la piattaforma online di finanziamento: la richiesta è di 260mila dollari. Ma finora i donatori hanno offerto solo 109 dollari. Restano ancora 32 giorni prima che il crowdfunding finisca…

 

 

 

  Post Precedente
Post Successivo